Pneumobase.it
OncoPneumologia
Tumore polmone
Esmr

Malattia delle piccole vie aeree nella malattia polmonare ostruttiva cronica lieve e moderata


Il concetto che le piccole vie aeree inferiori a 2 mm di diametro diventino il principale sito di ostruzione del flusso aereo nella malattia polmonare ostruttiva cronica ( BPCO ) è ben stabilito nella letteratura scientifica, e le parti terminali delle piccole vie aeree, i bronchioli terminali, sono note per essere distrutte nei pazienti con BPCO molto grave.

Si è determinato se la distruzione dei bronchioli terminali e di transizione ( la prima generazione di vie aeree respiratorie ) si verifica prima, o in parallelo con la distruzione del tessuto enfisematoso.

Nella analisi trasversale, è stato applicato un nuovo protocollo di imaging CT multirisoluzione a campioni di tessuto ottenuti con un metodo di campionamento uniforme sistematico per ottenere campioni rappresentativi dell'intero polmone o di un lobo di fumatori con funzione polmonare normale ( controlli ) e di pazienti con BPCO lieve ( stadio 1 GOLD [ Global Initiative for Chronic Obstructive Lung Disease ], BPCO moderata ( GOLD 2 ) o BPCO molto grave ( GOLD 4 ).

I pazienti con BPCO GOLD 1 o GOLD 2 e i fumatori con funzione polmonare normale erano stati sottoposti a lobectomia e pneumonectomia, mentre i pazienti con BPCO GOLD 4 avevano subito un trapianto polmonare.

Dei 34 pazienti inclusi nello studio, 10 erano controlli ( fumatori con funzione polmonare normale ), 10 pazienti avevano BPCO GOLD 1, 8 BPCO GOLD 2 e 6 BPCO GOLD 4 con enfisema centrolobulare.
I 34 prelievi di tessuto polmonari hanno fornito 262 campioni polmonari.

Rispetto ai fumatori di controllo, il numero di bronchioli terminali è diminuito del 40% nei pazienti con BPCO GOLD 1 ( P=0.014 ) e del 43% nei pazienti con BPCO GOLD 2 ( P=0.036 ); il numero di bronchioli di transizione è diminuito del 56% nei pazienti con BPCO GOLD 1 ( P=0.0001 ) e del 59% nei pazienti con BPCO GOLD 2 ( P=0.0001 ) e l’area di superficie alveolare è diminuita del 33% nei pazienti con BPCO GOLD 1 ( P=0.019 ) e del 45% nei pazienti con BPCO GOLD 2 ( P=0.0021 ).

Questi cambiamenti patologici sono stati correlati con il declino della funzione polmonare.

È stata anche mostrata una significativa perdita di bronchioli terminali e di transizione nei campioni polmonari dai pazienti con BPCO GOLD 1 o GOLD 2 che presentavano una normale superficie alveolare.
Si è rilevato che le restanti piccole vie aeree avevano pareti ispessite e lumen ristretti, che diventavano più ostruiti con l'aumento dello stadio GOLD di BPCO.

Questi dati hanno mostrato che la malattia delle piccole vie aeree è una caratteristica patologica nella forma lieve e moderata della broncopneumopatia cronica ostruttiva.
Lo studio ha sottolineato che un intervento precoce per la modificazione della malattia potrebbe essere richiesto dai pazienti con BPCO lieve o moderata. ( Xagena2018 )

Koo HK et al, Lancet Respir Med 2018; 6: 591-602

Pneumo2018



Indietro